English (United States) Italiano (Italia)  |     |  Accedi
 
Assorbimento acustico controsoffitti metallici
     

L’assorbimento acustico descrive l’attitudine di un manufatto posto a separazione tra due ambienti, d’impedire che i rumori prodotti in uno di essi vengano trasmessi all’altro.
L’isolamento acustico è una grandezza misurata in opera, in quanto scaturisce dall’insieme di tutti gli elementi costruttivi che costituiscono l’ambiente analizzato.
I controsoffitti possono contribuire a migliorare i valori d’isolamento acustico in un edificio.
I rumori delle tubature dell’acqua, degli impianti di ventilazione, degli impianti di condizionamento e delle tubazioni di ogni genere che provengono dall’intercapedine del soffitto, possono essere notevolmente ridotti grazie ai controsoffitti METALSCREEN microperforati interponendo idonei materiali fonoassorbenti – fonoisolanti.
Attenzione agli elementi incassati (luci, grigliati, bocchette d’areazione): il risultato d’isolamento acustico del controsoffitto può risultare notevolmente ridotto. Bisogna prestar particolare cura a non lasciare aperti fori o fessure.
Oltre ad adattarsi egregiamente alle nuove concezioni architettoniche sempre più un design high-tech, la larga gamma di controsoffitti METALSCREEN consentono il raggiungimento di elevati valori d’assorbimento acustico.
La prestazione acustica è determinata dall’assorbimento acustico del materiale misurato in Alpha Sabine e dall’isolamento acustico misurato in dB.

 

 

 


 


TNT
 è una nuova microfibra fonoassorbente ad orditura tessile acustica non vetrosa che METALSCREEN applica tramite un apparecchio computerizzato a controllo termico sul retro di ogni singolo plafone e doga del sistema di Controsoffitto. 

TNT ha altissime proprietà fonoassorbenti, non disperde fibre nocive nell'aria e non si altera e decompone nel tempo. 
TNT è già corpo unico con il plafone, eliminando ulteriori costi aggiuntivi di installazione, trasporto e stoccaggio che solitamente gravano nelle forniture ed applicazioni di materiali isolanti. 
Controsoffitti METALSCREEN con TNT acustico retroapplicato, garantiscono sempre nel sistema soffitto l'esistenza del materiale isolante sempre dopo l'ispezione, manutenzione e riposizionamento di ogni singolo plafone nella controsoffittatura.
 
L’applicazione del TNT assicura una prestazione migliore e uniformemente distribuita su tutte le frequenze.
Il TNT Tessuto Non Tessuto acustico fonoassorbente retroapplicato presenta anche altri vantaggi:
- E’ permeabile all’aria e non interferisce con i processi di ventilazione. In tale modo si riducono anche i rischi di condensa all’interfaccia tra metallo e fonoassorbente, essendo la superficie sempre ventilata;
- E’ un materiale ad impatto omogeneo; si eliminano quindi i rischi di salubrità legati alla possibile volatilità dei materiali fibrosi sintetici, anche a seguito dei rimaneggiamenti dovuti alle fasi di manutenzione sopra il controsoffitto;
- Non ingombra e non si danneggia in caso di necessità di accesso all’intercapedine impiantistica, dato il ridottissimo spessore.
 
 
 
Le doghe possono essere forate con due tipi di foratura, che consentono di ottenere, mediante la sovrapposizione di un materassino di lana minerale, un buon valore di assorbimento acustico in una gamma di frequenze compresa fra 200 e 4000 Hz. Valori ancora più soddisfacenti si ottengono con TNT tessuto non tessuto acustico nero già termoadesivizzato sul retro di ogni singola doga.
TNT garantisce inoltre mantenere sempre la presenza di un materiale isolante anche dopo ogni singola manutenzione del Controsoffitto, riduce i costi di installazione e non disperde microfibre dannose alla salute nell’aria.
Controsoffitti fonoassorbenti

Per assorbimento acustico si intendono la riduzione dell’energia sonora (rumore), ed il tempo ottimale di riverberazione (intervallo di tempo durante il quale la pressione acustica in un locale diminuisce di 60 dB dopo l’interruzione della fonte sonora). Locali con tempi lunghi di riverbero vengono definiti riverberanti, come, per esempio, uffici con pavimento in moquette e controsoffitto.
La grandezza che definisce la proprietà di un materiale fonoassorbente è il coefficiente d’assorbimento acustico che rappresenta il rapporto tra l’energia sonora assorbita e l’energia sonora incidente.
Il coefficiente d’assorbimento acustico viene generalmente misurato per ciascuna delle bande di ottava normalizzata 125, 250, 500, 1000, 2000 e 4000 Hz. Solitamente si prende come riferimento il valore alpha W, o il valore medio dei coefficienti d’assorbimento acustico NRC (coefficiente di riduzione del rumore), ottenuto mediante la media aritmetica dei valori ricavati dalle frequente 250, 500, 1000 e 2000 Hz.
Proprio per il fatto che nella scelta dei pavimenti e delle pareti, il più delle volte, non vengono prese in considerazione le esigenze d’acustica architettonica, il controsoffitto acquista una considerevole importanza per la regolazione del tempo di riverbero.
Elevato assorbimento non significa necessariamente anche buon assorbimento. Il grado d’assorbimento deve essere rapportato, infatti all’utilizzo del locale ed alle superfici presenti. Si può parlare di confort acustico soltanto quanto i rumori di sottofondo vengono soppressi il più possibile, e viene così ottimizzata la comprensibilità del parlato a breve distanza. Per raggiungere tale obiettivo è necessario applicare misure combinate per la regolazione acustica e della riverberazione. Al fine d’ottenere buoni risultati d’isolamento acustico, i plafoni METALSCREEN microperforati vengono forniti provvisti di TNT un foglio di tessuto non tessuto acustico fonoassorbente nero retro applicato. In aggiunta l’inserimento di un materassino in lana di vetro imbustata in protezione di polietilene antipolvere. Il diagramma mostra una comparazione di prove d’assorbimento sonoro in camera di riverberazione tra il TNT tessuto non tessuto fonoassorbente e con sovrapposto il materassino di fibre minerali di 30-50mm di spessore e 60 kg/mc densità – entrambi associati a pannelli microperforati con una superficie aperta del 20%.
In un range di frequenza da 250 a 4000 Hz il coefficiente d’assorbimento varia tra 0,6 e 0,7.

 

 
 
 

 

 
 
 
 
 

 

Gallery
Search Tags 
Prodotti

 

Download

Scarica il 
2018 Brochure controsoffitti

 

Scarica il 
2018 Catalogo esterni
Rivestimenti controsoffitti frangisole schermanti per esterno

 

Scarica il 
2018 Catalogo controsoffitti 
per pensiline esterne distributori carburante, 
chioschi e tettoie
 

 

 

Scarica il 
Catalogo Generale
METALSCREEN 2018

 

Scarica il 
Catalogo Sanitas
METALSCREEN 2017


 

Scarica il 
Catalogo 
Controsoffitti Grigliati 
e Plafoni Schermanti


 

Scarica il 
Catalogo Generale 
in lingua inglese

METALSCREEN 2018

 

Download
Tavane False
Romania

 

 

 

Contatti

 

INDUSTRIA PRODUZIONE CONTROSOFFITTI,
STRUTTURE E PROFILATI METALLICI

VIA ALDO MORO, 38
41030 BOMPORTO MODENA - ITALY EU

Tel +39 059 8170611
Fax +39 059 8170633
E-mail: metalscreen@metalscreen.it


Azienda con Sistema di Gestione Qualità Certificata UNI EN ISO 9001

Prodotti con Normativa Europea Certificata
EN 13964:2007
EN 14195:2005

METALSCREEN g.e.e.e. 
Industria produzione Controsoffitti metallici e profilati per edilizia
41030 BOMPORTO MODENA ITALY EU - Via Aldo Moro, 38

Tel. +39 059 8170611 - Fax +39 059 8170633
Web: www.metalscreen.it -  E-mail: metalscreen@metalscreen.it - : Metalscreen  

 

Copyright 2018 by Metalscreen g.e.e.e. Srl   |  Privacy  |  Condizioni d'uso